ZINCATURA ELETTROLITICA

Questo trattamento si chiama anche impropriamente galvanizzazione ed è il trattamento più usato quando serve una protezione, dei metalli ferrosi, dalla corrosione.

Lo zinco è un “metallo sacrificale” ciò vuol dire che finché ci sarà zinco; in prossimità di una zona danneggiata, sarà lo zinco a sacrificarsi a favore del ferro e la ruggine non progredirà.

Per aumentare la resistenza alla corrosione lo strato di zinco viene “passivato” con apposite soluzioni che conferiscono una colorazione caratteristica (bianco, giallo, nero, azzurro, verde, ecc.); questa colorazione NON è estetica ma funzionale; ogni colorazione fornisce differente resistenza a corrosione (a causa dei composti che vengono assorbiti dallo strato di zinco) ma ha anche differenti criticità dal punto di vista ecologico.

Lo zinco è un metallo “tenero” e quindi non è consigliabile l’uso su parti in scorrimento