STAGNATURA

I rivestimenti di stagno sono apprezzati per il loro valore protettivo idoneo anche ad uso alimentare infatti storicamente il pentolame in rame veniva rivestito di stagno per evitare che il rame venisse a contatto con gli alimenti; per questo tipo di utilizzo è necessario utilizzare la stagnatura termica (da noi non effettuata ma realizzata dagli “stagnini”).

La stagnatura elettrolitica viene usata normalmente per la circuiteria elettrica in quanto fornisce un deposito conduttivo, duttile con porosità variabile ed un aspetto estetico da opaco a lucido