La cromatura può essere di vari tipi

 

  • Estetica
  • Dura a spessore
  • Microfessurata

 

La cromatura decorativa è invece uno strato sottilissimo (circa 2-3 µm) di cromo depositato su uno strato di nichel elettrolitico (che fornisce la lucentezza) ed ha il solo scopo di fornire il colore del cromo e quindi non ha le caratteristiche meccaniche tipiche del cromo.
La cromatura microfessurata è più dura della cromatura a spessore (fino a 1000 HV) e viene usata in applicazioni più critiche.
La cromatura dura a spessore viene eseguita su particolari meccanici quali cilindri, pistoni, ecc. che richiedono tolleranze meccaniche ristrette e normalmente deve essere effettuato un trattamento di rettifica successiva per ottenere le caratteristiche meccaniche richieste; è anche possibile per bassi spessori (circa 10-20 µm) non effettuare finiture meccaniche.

Share by: